Le TOP NEWS del G-ASTRONAUTA

Ogni settimana gli appuntamenti da non perdere, le notizie più interessanti, le novità più curiose per amanti del gusto e space insider

NEL FIRMAMENTO DELLA RISTORAZIONE 

TUTTO SUGLI CHEF E I RISTORANTI PREMIATI DALLA GUIDA MICHELIN 2024 

 


IL G-ASTRONAUTA VI PORTA TRA LE STELLE, QUESTA VOLTA DELLA RISTORAZIONE. LA 69ª EDIZIONE DELLA GUIDA MICHELIN ITALIA È QUELLA DEI RECORD: CON ATELIER MOESSMER DI NORBERT NIERDERKOFLER, A BRUNICO (BOLZANO), E IL QUATTRO PASSI GUIDATO DA TONINO MELLINO A NERANO (NAPOLI), SALGONO A 13 I RISTORANTI 3 STELLE MICHELIN IN ITALIA. LA “ROSSA” CELEBRA ANCHE 5 NUOVI RISTORANTI DUE STELLE MICHELIN E SI ARRICCHISCE DI BEN 26 RISTORANTI CON UNA SOLA STELLA. IN TUTTO LA SELEZIONE 2024 DELLA CELEBRE GUIDA DEDICATA AL TURISMO E ALL’ENOGASTRONOMIA, PUBBLICATA PER LA PRIMA VOLTA NEL 1900, AGLI ALBORI DELL’INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA, COMPRENDE 1986 RISTORANTI RECENSITI, DI CUI 395 RISTORANTI STELLATI

METTETE DEI CARDI NEI VOSTRI CANNONI

IL BAGNA CAUDA DAY 2023 AD ASTI, IN PIEMONTE E NEL MONDO 

UN MESSAGGIO FORTE E CHIARO PER L'UNDICESIMA EDIZIONE DELLA KERMESSE ORGANIZZATA DALL'ASSOCIAZIONE CULTURALE ASTIGIANI, CHE PER DUE WEEKEND DAL 24 AL 26 NOVEMBRE E DAL 1° AL 3 DICEMBRE CELEBRERÀ IL PIATTO DELLA TRADIZIONE PIEMONTESE IN PIU' DI 150 LOCALI TRA RISTORANTI, CANTINE STORICHE E AGRITURISMI, PER UN TOTALE DI OLTRE 30 MILA POSTI A TAVOLA. UN FORTE RICHIAMO ALLA VOGLIA DI PACE E CONVIVIALITÀ PER QUELLA CHE È LA PIU' GRANDE BAGNA CAUDA COLLETTIVA AL MONDO

AL TOP


LA CENA SPAZIALE

DALLA LUNA A MARTE


PER LA PRIMA VOLTA IN OCCASIONE DELLA GIORNATA NAZIONALE DELLO SPAZIO, TORNA IL FORMAT SCIENTIFICO-CULINARIO IDEATO E CONDOTTO DAL G-ASTRONAUTA.
SABATO 16 DICEMBRE SAREMO NEL NUOVO RISTORANTE DELLA TENUTA BERRONI DI RACCONIGI, ALLE PORTE DI SAVIGLIANO, CITTÀ NATALE DELL'ASTRONOMO SCHIAPARELLI

L'ALBA DI UN FUTURO SOSTENIBILE 

LA FIERA INTERNAZIONALE DEL TARTUFO BIANCO DI ALBA




SINO AL 3 DICEMBRE, LA CITTÀ DELLE CENTO TORRI È TEATRO DELLA 93ª KERMESSE INTERNAZIONALE DEDICATA AL RE DELLE TAVOLE AUTUNNALI. GIOVANI, NUOVE TECNOLOGIE E SOSTENIBILITÀ - OLTRE OVVIAMENTE ALL'ALTA CUCINA - I TEMI AL CENTRO DEL PALINSESTO DI QUEST'ANNO. DOPO IL GRANDE SUCCESSO AL CASTELLO DI GRINZANE CAVOUR PER LA 24ª ASTA INTERNAZIONALE DEL TARTUFO BIANCO D'ALBA CONDOTTA DA CATERINA BALIVO, DAL 24 AL 26 NOVEMBRE È LA VOLTA DI BAROLO & CALIFORNIA: TRE GIORNI DI EVENTI E INIZIATIVE CONGIUNTE CON OSPITE UNA DELEGAZIONE DI ISTITUZIONI E VITICOLTORI DI SONOMA E NAPA VALLEY

A CENA PER CASAOZ    

GUSTO E SOLIDARIETA' PER TRE SERATE DI ALTA CUCINA "IN ROSA"





DOPO I PRIMI DUE APPUNTAMENTI AL RISTORANTE STELLATO GARDENIA DI CALUSO E AL MERCATO CENTRALE DI TORINO, SI CONCLUDE IL 5 DICEMBRE AI MAGAZZINIOZ IL CICLO DI CENE AL FEMMINILE PROMOSSO DA GAMBERO ROSSO ACADEMY IN TANDEM CON L'AZIENDA VITIVINICOLA BEL COLLE. OBIETTIVO: SOSTENERE I PROGETTI DI CASAOZ, CHE A TORINO ACCOGLIE QUOTIDIANAMENTE BAMBINI E RAGAZZI CHE AFFRONTANO LA MALATTIA, ASSIEME ALLE LORO FAMIGLIE

Il meglio della settimana, scelto dal G-ASTRONAUTA

Food & wine, turismo gastronomico, space e life style

FOOD-TECH   
TERRA&TECH, IL PROGRAMMA DI OPEN INNOVATION PER IL MONDO DEL VINO 


L’INIZIATIVA LANCIATA DA FILIERA FUTURA E INCUBATORE I3P DEL POLITECNICO DI TORINO COINVOLGERÀ I PRODUTTORI DI VINO E LE STARTUP INNOVATIVE CON L’OBIETTIVO DI INDIVIDUARE LE MIGLIORI SOLUZIONI TECNOLOGICHE DA METTERE AL SERVIZIO DELLE VIGNE DI TUTTA ITALIA. 

space insider


EXPLORING MOON TO MARS
A TORINO ARRIVA LA MOSTRA CHE RACCONTA L'ESPORAZIONE DI LUNA E MARTE    


Da giovedì 23 novembre al 1° dicembre nella grande cupola geodetica allestita in piazza Vittorio Veneto arriva Exploring Moon to Mars, la mostra promossa dall’Agenzia Spaziale Italiana con il patrocinio della Città di Torino, in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Europea (ESA), l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e il supporto di Leonardo, Thales Alenia Space Italia e ALTEC, che racconta presente, passato e futuro dell’esplorazione – robotica e umana – di Luna e Marte.

LA STORIA

La storia di Controluce è quella di una grande amicizia, nata sui banchi di scuola e destinata a durare tutta la vita. Siamo nel 1992, nelle aule della facoltà di Matematica dell’Università di Roma La Sapienza

KERMESSE

Il 25 e il 26 novembre all’Hotel Principi di Piemonte torna Una Mole di Panettoni, vetrina d’eccellenza che da 12 anni riunisce a Torino per un dolcissimo weekend i migliori lievitisti della pasticceria italiana

BEREBENE 2024 

Fa tappa martedì 28 al Mercato Centrale di Torino il tour di degustazioni dei vini premiati per il rapporto qualità-prezzo dalla Guida BereBene 2024 del Gambero Rosso

IL LOCALE - JULIETTA PASTRY AND LAB

Arriva nella capitale la prima pasticceria gourmet 100% vegetale, firmata Romeow Cat Bistrot. E c'è anche un laboratorio artigianale di fermentati e prodotti vegetali

MANGÉBIN

È nata MANGÉBIN – il Piemonte in tavola, la rete di 51 locali sparsi fra Torino e provincia che propongono tutto l'anno ricette della tradizione e vini del Piemonte

SPACE INSIDER 
L'EVENTO

maratona spazio nella capitale


Sala Salvadori gremita a Roma per la prima edizione della Maratona Spazio intitolata "Sfide e opportunità dalla quinta dimensione", tenutasi mercoledì 28 giugno a Palazzo Montecitorio. 

Un importante momento di incontro e confronto sullo stato dell'arte del settore aerospaziale, che ha visto avvicendarsi nel corso dei sei panel tematici alcuni dei più qualificati rappresentanti del mondo imprenditoriale, accademico e politico, ognuno dei quali ha portato nella sala convegni della Camera dei Deputati la sua visione sul futuro del settore e sulle possibili azioni da intraprendere. Nel mio intervento (di cui trovate l'estratto video qui sotto) mi sono concentrato sul ruolo della comunicazione e della divulgazione scientifica, con un occhio puntato alla storia. Il convegno, nato su iniziativa dell'onorevole Giulio Centemero, è stato moderato dalla giornalista Sara Garino. 

Per il video completo della Maratona Spazio clicca qui.


MARATONA SPAZIO - SFIDE E OPPORTUNITA' DALLA QUINTA DIMENSIONE
 
"TRAME SPAZIALI: POLI TECNOLOGICI, RETI DI IMPRESE E FORMAZIONE"


SALA SALVADORI, CAMERA DEI DEPUTATI, ROMA
 

breaking news

LA CONVENTION NAZIONALE DEI SOMMELIER AIS A GENOVA


La Convention nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier (AIS), giunta quest’anno alla 55ª edizione, apre per la prima volta le porte al pubblico. A distanza di 22 anni dal Congresso nazionale, che si svolse nel 2001 nel capoluogo ligure, l’appuntamento biennale di AIS torna a Genova da venerdì 24 a domenica 26 novembre con una nuova formula che, ai consueti appuntamenti istituzionali, affianca un ricco cartellone di iniziative per tutti i wine lovers: degustazioni, dibattiti, tour, corsi e appuntamenti culturali incentrati sul tema del vino e del “Paesaggio”, fil rouge di questa edizione. La giornata iniziale sarà dedicata agli addetti ai lavori e alle scuole, sabato 25 si terranno la tavola rotonda “Paesaggio e cambiamenti climatici” e una visita in chiave enogastronomica a Palazzo dei Rolli, mentre domenica 26 si terrà la finale del concorso Miglior Sommelier d’Italia – Premio Trentodoc a bordo di MSC World Europa.

CONCERTO CANDLELIGHT CON DRINK A CASA MARTINI


Nati da un’idea di Fever come concerti di musica classica dal vivo, a lume di candela, per riprodurre le opere di grandi compositori come Vivaldi, Mozart e Chopin, i Candlelight propongono oggi una sempre più vasta gamma di generi e temi, fra cui omaggi ad artisti contemporanei come Queen, ABBA, Coldplay e Ed Sheeran, oltre a spettacoli dedicati al K Pop, colonne sonore di film e molti altri. Tra le novità, il Tributo a Ennio Morricone e altre colonne sonore in programma sabato 25 novembre a Casa Martini che, con l’acquisto del biglietto a partire da 42 euro, propone un signature cocktail Martini e la visita al Museo di Casa Martini, aperto dalle ore 16 alle ore 21,30 del giorno del concerto. Gli spettacoli si tengono in tre turni, alle ore 17,30, alle 19,30 e alle 21,30. I concerti Candlelight sono una produzione originale che ha raggiunto migliaia di persone in tutto il mondo, in luoghi esclusivi e mozzafiato. Biglietti in vendita on line qui.


IL 10° CAMPIONATO DI BATTUTA AL COLTELLO A TRINITÀ


Quello di Dario Perucca è un nome la cui fama mediatica è legata a quella della carne di razza Piemontese nella sua declinazione più classica: la battuta al coltello. E il paese di Trinità (Cuneo), dove Dario Perucca porta avanti l’azienda agricola di famiglia con l’allevamento, ovviamente, di bovini di razza Piemontese, consolida la sua notorietà con il Campionato di battuta al coltello che quest’anno si ripropone nella sua 10ª edizione, debuttando nella fascia anagrafica dei teenagers. Nella serata di sabato 25, nel castello di Trinità, è previsto un convegno sulla sostenibilità dell’allevamento di questa razza, per proseguire alle 20,30 con la Cena delle Battute, mentre domenica 26 novembre si terrà la gara che vedrà una serie di macellai confrontarsi nel battere una quantità prestabilita (e uguale per tutti) di carne e nel condirla dando sfogo alla propria fantasia. Info e prenotazioni al 339/68.14.111 o scrivendo a battutaalcoltello@gmail.com.

A TORINO È GIÀ NATALE CON LE "MAGICHE" VETRINE ADDOBBATE DELLO STORE BIRAGHI


A Torino c’è già aria di Natale: dopo le Luci d’Artista, anche lo store Biraghi di piazza San Carlo ha scelto di vestire le sue storiche vetrine tramite un ambizioso progetto di miniature natalizie. Le eleganti vetrine ottocentesche sono state addobbate con una struttura di 6 metri realizzata ad hoc da più di 10 persone tra artigiani, scenografi e pittori, quasi tutti under 30. Le miniature – realizzate a mano, accuratamente decorate e meccanizzate – celebrano la città di Torino in alcuni suoi luoghi simbolo: piazza San Carlo e i suoi portici, i Murazzi con tanto di canottieri lungo il Po, e naturalmente la Mole Antonelliana. La tradizione piemontese viene invece rappresentata ripercorrendo passo dopo passo tutta la filiera del latte: dall’allevamento di bovini in una cascina nelle campagne piemontesi alla raccolta latte, fino ad arrivare ai piedi del Monviso, nell’azienda Biraghi di Cavallermaggiore. Un progetto volto a incuriosire e intrattenere, ma anche insegnare a adulti e bambini come avviene il ciclo di produzione del formaggio. 

APERTE LE ISCRIZIONI ALLA TERZA EDIZIONE DELLA PIZZA BIT COMPETITION


Sono aperte sino a giovedì 30 novembre le iscrizioni alla terza edizione di Pizza Bit Competition, la gara di Molino Dallagiovanna per i pizzaioli professionisti che vede tra i giudici Dissapore e Garage.Pizza. la call è rivolta ai migliori pizzaioli italiani, che possono richiedere di partecipare alla gara che assegnerà il titolo di “Dallagiovanna Pizza Ambassador 2025”, volto ufficiale del Molino per il settore pizza in Italia e nel mondo. I 135 professionisti selezionati nella "Fase 1 - Iscrizione" si sfideranno realizzando di persona una "pizza tonda classica" in una delle 9 tappe delle "Gare Regionali". Una giuria composta da tecnici e giornalisti giudicherà il piatto realizzato. Ad ogni tappa parteciperanno 15 pizzaioli, ma solo 3 accederanno al turno successivo. Solo 27 professionisti accederanno alla "Fase 3 - Semifinali" in programma a luglio 2024: le 3 tappe da 9 partecipanti l'una, avverranno nelle più belle spiagge italiane, così da decretare i 3 pizzaioli per spiaggia che accederanno alla Finale prevista nel mese di settembre del prossimo anno.

COOK & BOOKS

NEL FIRMAMENTO DELLA RISTORAZIONE MONDIALE, TRA ASTRI NASCENTI E STELLE POLARI


Le relazioni, le influenze e le eredità che hanno determinato le maggiori correnti culturali dell’enogastronomia sono raccontate da Marco Bolasco ed Enrico Vignoli in un prezioso volume in uscita nelle librerie mercoledì 25 ottobre per Slow Food Editore. Partendo dagli chef contemporanei che, oltre alla notorietà, la bravura e il successo, possono essere considerati come modelli di riferimento, esempi significativi per gli anni a venire, gli autori hanno imbracciato un vero e proprio lavoro genealogico, ricostruendo i legami di generazioni di allievi e maestri, arrivando fino ai padri fondatori della cucina moderna come Auguste Escoffier. 

Sono più di 250 gli chef raccontati in biografie e illustrazioni, realizzate in analogico da Martina Dirce Carcano, e ritrovabili connessi tra loro in un ambizioso progetto grafico: una grande mappa stellare, ideata e realizzata da Matteo Riva, che accompagna alla scoperta degli astri nascenti, delle costellazioni e delle stelle polari che popolano il firmamento della storia della cucina mondiale. Il lettore potrà così navigare nella corrente culturale segnata dal passaggio di Ferran Adrià, conoscere i nomi di chi, da tutto il mondo, ha deciso di fare tappa al Noma di René Rezdepi, ricostruire i legami dei grandi chef francesi, da Alain Ducasse a Michel Bras, da Paul Bocuse a Joel Robuchon. 

L’Atlante dei Cuochi è un lavoro vivo e aperto come la gastronomia stessa, in attesa di conoscere quali di questi astri contemporanei lasceranno realmente il segno e quali altri ancora si uniranno al firmamento, aggregandosi a costellazioni già esistenti o fondandone di nuove.

RICETTE, RACCONTI E CONSIGLI DI IRENE VOLPE PER ASCOLTARE LE PROPRIE EMOZIONI IN CUCINA 



Finalista alla decima edizione di Masterchef Italia, Irene Volpe è ora in libreria con la sua opera prima Cucinare le Emozioni (Slow Food Editore), un manuale creativo senza prescrizioni, ricco di consigli e suggerimenti, ma anche storie di vita e racconti intimi ed emozionali in cui potersi immedesimare. Dalla televisione ai social, l'autrice romana (classe 1998) arriva alla carta stampata con un manuale che parla dritto alla pancia: una grande passione per l’arte, la musica e un’inossidabile convinzione per i principi di sostenibilità e inclusività si raccontano in ricette e illustrazioni, realizzate dall’autrice stessa. 

Cucinare le emozioni si snoda su un percorso di ingredienti e preparazioni: attraverso il ricordo di un particolare aneddoto sulla zucca, una riflessione letteralmente macinata sui biscotti e un’emozione sbloccata da una semplice fetta di pane e olio, Irene apre una porta sulla sua cucina per raccontare nel dettaglio la preparazione e l’uso di alcuni ingredienti, la cura della pasta madre, i segreti della cucina vegetale e sostenibile, seguendo il filo delle emozioni. Un libro che invita a lasciare sempre spazio alla curiosità, al guizzo improvviso (e improvvisato) di intuizione e all’ascolto del palato.

HAI UNA NOTIZIA O UN EVENTO DA SEGNALARE AL G-ASTRONAUTA?

E-mail